L ‘ATTICO di J e M

La conoscenza è nata sulla carta, solo un proposito, mentre la costruzione saliva di piano in piano, abbiamo studiato la progettazione degli interni disposti con il consueto standard dell’impresa, riorganizzando tutta la superficie per funzione, creando un soppalco, visto che le altezze permettevano l’interpretazione e tutti gli spazi accessori che mancavano: lavanderia, una zona wellnes, cabina armadio, terza camera, sala musica e studio. Nel frattempo l’impresa di costruzioni è arrivata al piano in oggetto, ed il vero lavoro di affiancamento in cantiere  ha fatto la differenza, al fine di garantire il trasferimento dal progetto alla realtà, la  risoluzione delle  problematiche di cantiere unito al  dialogo con gli artigiani messi a disposizione dall’impresa di costruzione,  ha permesso l’ottimizzazione di tutte le fasi fino a compimento.
Di pari passo la scelta di tutte le finiture sono state argomento di confronto con il cliente, e con esso condivise, occasione utile per calibrare al meglio anche i costi e mantenere aderenza al budget stanziato. Ad esempio: al fine di ottenere la migliore condizione, la pavimentazione in legno è stata acquistata in partnership con un altro cliente, questo ha permesso di acquistare un prodotto avente una qualità altissima, non solo tecnicamente ma anche dal punto di vista estetico, spiccano infatti le doghe lunghe fino a 3 metri e larghezze assortite dai 16 ai 30 cm, si evidenziano oltremodo la parete in cristallo extrachiaro  con disegno da noi realizzato, la scatola di vetro del soppalco, la parete di cemento di sfondo al doppio volume, le porte rasomuro dello stesso spessore della parete (rasomuro interno ed esterno). La scelta dei corpi illuminati è stata divisa in, parte architetturale, cioè di pura funzione ed il meno appariscente possibile, e decorativa con una funzione quindi di scenografia luminosa ed impatto estetico. Anche su questo tema è stata sviluppata  una  ricerca di aziende che avessero sostanza nell’aspetto tecnico ed un costo equilibrato. Tutti i corpi illuminanti montano lampada led e ne sono stati calcolati i flussi luminosi necessari  ad illuminare zona per zona. Tutti gli arredi sono stati disegnati dal nostro studio e realizzati  a misura,  una piccola parte di  arredi sono pezzi  che la proprietà voleva affettivamente ricollocare nella nuova abitazione. La possibilità di disegnare per intero la distribuzione e l’estetica degli arredi ci ha permesso di plasmare gli spazi al meglio, ottenendo un perfetto connubio fra funzione e decoro, il risultato è un’abitazione tagliata a misura per una famiglia due adulti e due fantastici, e dinamici bambini ogni componente della famiglia ha il suo spazio “privato”  a disposizione.